FAQ per chi consulta POLITESI

L'archivio contiene tutte le tesi di laurea specialistica/magistrale dalla sessione di luglio 2010 e tutte le tesi di dottorato a partire dal 2012 in formato digitale.

Le tesi di laurea discusse prima della sessione di luglio 2010 e le tesi di dottorato discusse prima del 2012 sono reperibili nel Catalogo di Ateneo e consultabili (in formato cartaceo o digitale in rete locale) secondo i regolamenti delle biblioteche che le conservano.

Le tesi triennali non sono conservate dall'Ateneo.

Come prescrive l'Art. 70 comma 1 e 3 della Legge sul diritto d'autore:

"Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."

"Il riassunto, la citazione o la riproduzione debbono essere sempre accompagnati dalla menzione del titolo dell'opera, dei nomi dell'autore, dell'editore e, se si tratti di traduzione, del traduttore, qualora tali indicazioni figurino sull'opera riprodotta."

Questa norma riguarda anche il materiale reperito via web.

Se vuoi citare una tesi consultata in Politesi utilizza l'handle.net ovvero l'identificativo persistente che corrisponde alla tesi di tuo interesse. Questo codice lo trovi all'inizio/sopra alla scheda di metadato.

Contro tutti i comportamenti lesivi del diritto d'autore la legge ha predisposto una serie di strumenti di tutela di natura civile, penale e amministrativa.

Ricorda che l'autore è responsabile di quanto riportato all'interno della tesi di laurea e che quindi è lui che potrà essere citato in giudizio in caso abbia leso il diritto altrui.

Le opzioni che l'autore può scegliere in fase di deposito possibili sono le seguenti:

Icona verde: 

  • Accessibile in internet per tutti: Il file sarà liberamente accessibile e scaricabile senza dispositivi di protezione da chiunque acceda all'archivio online delle tesi del Politecnico di Milano.

Icona gialla:

  • Accessibile in internet per tutti a partire dal... : Come opzione precedente, ma dopo 1 anno o 3 anni dalla data del deposito.
  • Accessibile in internet solo dagli utenti autorizzati (AunicaLogin o Shibboleth): Il file sarà liberamente accessibile e scaricabile senza dispositivi di protezione dagli utenti autorizzati cioè coloro che si collegheranno all'archivio online mediante autenticazione AunicaLogin o Shibboleth.
    Attualmente sono da considerare utenti autorizzati: il personale docente, il personale tecnico-amministrativo, gli studenti, i laureati del Politecnico di Milano in possesso di credenziali AunicaLogin attive.
    In futuro potranno rientrare in questa categoria utenti con credenziali Shibboleth attive ovvero persone appartenenti ad altre università o enti di ricerca federati con il Politecnico.
  • Accessibile in internet solo dagli utenti autorizzati (AunicaLogin o Shibboleth) a partire dal... : Come opzione precedente, ma dopo 1 anno o 3 anni dalla data di deposito.

Icona rossa:

  • Non accessibile: Il file non sarà accessibile in alcun modo tramite l'archivio online, se non dall'autore (o dagli gli autori), dal relatore e dall'amministrazione del Politecnico.

Se la tesi è di tuo interesse, puoi citarla utilizzando l'handle (persistent identifier). Questo codice lo trovi all'inizio/sopra alla scheda di metadato.

Vuoi contattare l'autore per avere maggiori informazioni? Leggi la prossima FAQ!

Il Servizio Alumni ti aiuterà a contattare l'autore di una tesi presente nell'Archivio POLITESI. Scrivi una mail indicando l'handle (persistent identifier) della tesi di tuo interesse. Questo codice lo trovi nell'intestazione della scheda descrittiva.